Ing. Magda Berloco – Tecnico competente in acustica a Matera e Altamura
Header

Molti comuni chiedono obbligatoriamente lo studio previsionale di impatto acustico alla domanda di apertura/trasferimento sede di pubblici esercizi che abbiano una attività di somministrazione al loro interno. In alcuni casi la necessità dello studio viene derogata nel caso in cui il locale non è a ridosso di abitazioni e non lavora in periodo notturno (22-6), ma ogni comune ha i suoi regolamenti che vanno letti in dettaglio (norme tecniche attuative del piano di zonizzazione acustica), a volte viene richiesta solo una autocertificazione, che sia comunque firmata da un tecnico competente in acustica ambientale.

Lo studio tecnico dell’ing. Berloco è abilitato ad effettuare tutte le misure fonometriche e può studiare la situazione in pochi giorni tutelando il gestore dell’attività poiché verranno individuate immediatamente tutte le soluzioni e strategie per non disturbare con il rumore i vicini di casa.
NB Prima si effetua questo tipo di indagine e più si risparmia sulle eventuali opere di bonifica (p.e. già il modello di condizionatore e la sua posizione dovrebbe essere scelto con il tecnico acustico).

Il DPCM del 14 Novembre 1997 impone i limiti di livello sonoro da rispettare nelle varie zone
del territorio comunale descritte dal pizno di zonizzazione acustica.

Limiti assoluti di immissione sonora